Pirati unchained

Prologo: Eredità Gloriosa (pt.4)

Fine Capitolo

Il pirata noto come Fiume Nero è stato trovato ed impiccato. La vostra follia che chiamate Pirateria è finita per sempre. Arrendetevi ora ed ogni uomo pulito riceverà la grazia e sarà lasciato andare come Uomo Libero. Ogni uomo che rifiuterà invece verrà giustiziato senza alcuna pietà ne rimorso. Ogni pirata è considerato nemico dell’umanità, e la vostra nave vedrà solo distruzione. La cenere sarà la vostra eredità gloriosa.
Lettera con sigillo – Impero del Cheliax e Unione di Absalom.

Segue a: Prologo: parte 3

Oceano Arcadiano – Immenso Verde

In partenza dalle anonime coste del Nord Garundiano, la Immenso Verde scorge le vele della Speranza dell’uomo, un mercantile divenuto nave pirata sotto il comando del Capitano Squarrem, Mezzorco, fedele a Capitano Baratheon, Re Uragano.

Il Capitano Derren decide di spingere la sua nave sotto costa cercando riparo visivo dal blocco navale attirando nella mischia la mercantile avversaria. Qualcosa di imprevisto però sfugge al mezzelfo che si ritrova a dover fronteggiare una nave da guerra Cheliaxiana che si era appostato in una baia a fare rifornimento.

La Speranza dell’Uomo e la Immenso Verde veleggiando a tutta forza verso est entrano in un banco di nebbia sfuggendo alle autorità, ma la nebbia fitta si rivela essere un ostacolo serio anche per coloro che la utilizzano come diversivo.

Ma tralasciando tutto questo… nella Immenso Verde…

I giorni di lavoro riprendono lenti e pesanti, gli atti di pigrizia e di trasgressione non possono sfuggire agli occhi attenti e sempre presenti del pedissequo Nostromo, il Signor Scrouge. Quanto ancora dovranno sbagliare gli uomini prima che perda definitivamente la pazienza e con essa ogni briciolo di umanità?

Tra ferite da Langusta, Uomini caduti dai ponti, lezioni sull’arrembaggio, lancio dell’halfling e continui scherni suonano vecchie canzoni da Marinai sulla luna, le donne e le maree del proprio destino.
Qualcosa di terribile accade il 22 Marzo, il Signor Scouge imprigiona il Signor Corazon e la Signora Aslaug con il sospetto che abbiano tentato di assassinare la signorina Alice e ferito e stregato nel mentre alcuni degli uomini cari al Nostromo, sono stati catturati e rinviati al giudizio della ciurma. Al momento dell’ora del sangue, nel mezzo della nebbia capace di celare un gigante agli occhi di un uomo, qualcuno tuona “VELEE!” è la Speranza dell’Uomo. Armato in fretta ogni uomo capace di combattere, nessuno escluso…

Un estenuante scontro tra i due equipaggi ormai pronti all’arrembaggio si abbatte in quelle acque senza sole. Al termine della battaglia, Squarrem ormai ferito tenta la fuga con una scialuppa già slegata dal signor Squoze, mezzorco anche esso ed Ufficiale adesso morto. La prodezza degli uomini di Derren hanno permesso che la fuga fosse ostacolata.

Una fila di uomini legati ora sfila sul ponte della nave, e tutti gli uomini della Immenso Verde intorno ad armi caricate, mentre urla si alzano dall’infermeria.

Cosa ne sarà della seconda nave conquistata dal Capitano Derren?

Successiva: Capitolo 1 parte 1

Comments

LordEndelor LordEndelor

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.